LA CANNABIS È EFFICACE NELLA SPASTICITÀ DOVUTA ALLA SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA (SLA) – Dr. Carlo Privitera 👨‍⚕️

I rapidi cambiamenti ambientali che vediamo tutti i giorni stanno sconquassando completamente il nostro corpo.

Ci sono miliardi di inquinanti atmosferici, alimentari, fisici e psicologici che assaltano giornalmente il nostro equilibrio biologico e metabolico e il cervello è la vittima finale di questo enorme squilibrio.

Non a caso vediamo il proliferare di patologie neurodegenerative e/o autoimmuni come

🍃 la sclerosi multipla (SM);
🍃 Morbo di Parkinson;
🍃 l’Alzheimer;
🍃 la sclerosi laterale amiotrofica (SLA) ecc…

Sono patologie correlate con gli effetti dell’ambiente sul nostro corpo.

Il problema è che le malattie autoimmuni e neurodegenerative sono in aumento senza che l’equipaggiamento farmacologico convenzionale possa opporre una valida ed efficace resistenza.

Ad esempio la spasticità dovuta alla sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) è un importante fattore determinante della disabilità e del declino della qualità della vita dei pazienti: rigidità, contrazione muscolare, e un progressivo stato di debolezza (causati della riduzione della dimensione dei muscoli), sono i mostri da combattere (infatti chi ne è colpito ha difficoltà di parola, di deglutizione e respirazione).

Confesso che da Medico è assai sconfortante ammettere che non esiste una cura nota per la SLA.

Sappiamo solo che i farmaci convenzionali somministrati ai pazienti non sempre contrastano efficacemente la patologia. Al contrario, sappiamo della cannabis medica, che in diversi studi scientifici, si è dimostrata efficace nel controllare i sintomi e quindi migliorare la qualità di vita.

Uno studio multicentrico pubblicato su Lancet Neurology ha mostrato per la prima volta l’efficacia di un farmaco cannabinoide nel ridurre la spasticità nei pazienti con malattie del motoneurone. Uno studio che ha coinvolto l’università del San Raffaele, l’istituto clinico Maugeri, l’università di Padova, l’università di Pavia e ricercatori molto in gamba.

Riportiamo testualmente:

«Abbiamo condotto uno studio clinico di fase 2, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, avviato da un ricercatore presso quattro centri di malattie del motoneurone terziario in Italia. I pazienti avevano un’età compresa tra 18 e 80 anni».

Sostanzialmente dopo il trattamento di cannabis medica durato 6 settimane circa, la spasticità (secondo la scala di Ashworth), è migliorata di una media di 0,11 per il gruppo cannabis e peggiorata di una media di 0,16 nel gruppo placebo.

Pertanto i ricercatori hanno concluso che il farmaco a base di cannabis, ha avuto un effetto positivo sui sintomi della spasticità in pazienti con malattia dei motoneuroni (e ha avuto un profilo accettabile di sicurezza e tollerabilità).

E credetemi, per i pazienti che hanno ventilazione polmonare, labilità emotiva, disfagia (difficoltà alla deglutizione) e conseguente scialorrea (saliva in eccesso) trasformare in realtà la speranza di vivere una vita migliore è più che una buona notizia: è un’opportunità di rinascita.

Per questo:
Chapeau alla Ricerca che conta.

#cannabis terapeutica, #cannabisterapeutica, #cannabis medica, #cannabismedica, #SLA, #sclerosi multipla, #sclerosimultipla, #fibromialgia, #epilessia, #tumore, #atassia, #parkinson, #autismo, #alzheimer, #neuropatia, #malformazione di Arnold Chiari, #siringomielia, #scoliosi idiopatica, #anoressia, #terapiadeldolore, #terapia del dolore, #io, #medico, #arrendersi mai, #con la cannabis mi curo,  #conlacannabismicuro, #farmacoresistenti, #cura, #dolore, #malattia, #medicina, #medico, #reagire, #resilienza, #rispetto, #sanità, #ricerca, #speranza, #vita, #prendersi cura, #prendersicura, #vicinanza, #assistenza, #terapia, #disponibilità, #diagnosi, #normativa, #disparità, #sistema sanitario nazionale, #18 quater del D.L. 148/2017,#Legge 172/2017, #MediComm, #carlo privitera,

Pubblicato da

dimensionec

Se apro la porta al mondo, forse qualcuno entrerà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...