IO, MEDICO storie di ordinaria sanità – Dr. Felice Spaccavento 👨‍⚕️

D’ora in poi, se devo fare un regalo, sono pronta! ..questo libro!
E so che sarà un bel regalo perché tutti siamo pazienti, o genitori o figli o amici di pazienti. La fiducia nella sanità italiana è in calo vertiginoso e una sferzata di ottimismo e di speranza farebbe bene ad ognuno di noi. Il dr. Felice Spaccavento (Dirigente Medico Anestesista Rianimatore P.O. Corato Asl Bari) non è solo un pazzo idealista sognatore (come si definisce lui), che sfida la politica dei piccoli orizzonti, quella che, per intenderci, pensa ancora agli Ospedali come centri di potere e clientelismo, per realizzare un sogno concreto per la sua gente, ma è anche un missionario ateo della medicina, un medico “di frontiera” costretto a combattere una guerra quotidiana quasi a mani nude. Un uomo che con semplicità racconta la complessità della sua vita quotidiana senza albe né tramonti, attraverso le sue battaglie e le sue fragilità. La sua umanità dirompente, che lo divide fra pazienti, figli, ricordi, paure, senso di impotenza, sofferenza, amore, è espressa con una incisività talmente profonda, che la percepisci come un grido disperato in cerca di ascolto.

Felice lo conosco, la sua vita è così come viene raccontata nel libro, complicata, convulsa ma vissuta dando valore alle cose semplici. E’ una mosca bianca fra altre mosche bianche (di eccellenze in Italia ne abbiamo tante ma mai valorizzate per quanto si meriterebbero), un medico all’avanguardia ma con la missione del “medico di una volta”. Da Felice non ti senti “solo” curato egregiamente, ma ti senti AMATO.

Al libro allegherò un biglietto con questa frase scritta sempre da Felice ad uno dei suoi tre bambini per il giorno del suo compleanno:
“Ti auguro di camminare, incontrare, volare, di conoscere sempre più terre, sempre più mari, sempre più colori.. quelli della gente, quelli dell’anima, quelli delle idee, quelli delle voci, i colori delle differenze, la bellezza delle differenze; la convivialità delle differenze”

#AbbracciatiSiOttieneDiPiù


il ricavato verrà investito nell’acquisto di apparecchi per pazienti affetti da malattie neuro degenerative e sulla ricerca.

#cannabis terapeutica, #cannabisterapeutica, #sclerosi multipla, #sclerosimultipla, #fibromialgia, #epilessia, #tumore, #atassia, #parkinson, #autismo, #alzheimer, #neuropatia, #terapiadeldolore, #terapia del dolore, #io, #medico, #arrendersi mai, #con la cannabis mi curo,  #conlacannabismicuro, #cura, #dolore, #malattia, #medicina, #medico, #reagire, #resilienza, #rispetto, #sanità, #speranza, #vita, #prendersi cura, #prendersicura, #vicinanza, #assistenza, #terapia, #disponibilità, #diagnosi

Dove non arrivano le parole ma arrivano le immagini

Vi propongo una serie di fotografie di Egle Picozzi. Ognuna di esse rappresenta un sintomo ben preciso che noi malati di sclerosi multipla riconosciamo e percepiamo, ma che non sempre sappiamo esprimere a parole.

#cannabis terapeutica, #cannabisterapeutica, #sclerosi multipla, #sclerosimultipla, #fibromialgia, #epilessia, #tumore, #atassia, #parkinson, #autismo, #alzheimer, #neuropatia, #terapiadeldolore, #terapia del dolore, #io, #medico, #arrendersi mai, #con la cannabis mi curo,  #conlacannabismicuro, #cura, #dolore, #malattia, #medicina, #medico, #reagire, #resilienza, #rispetto, #sanità, #speranza, #vita, #prendersi cura, #prendersicura, #vicinanza, #assistenza, #terapia, #disponibilità, #diagnosi